Martedì, 16 Agosto 2022
ad

Smaltimento rifiuti pericolosi: cosa dice la normativa

Smaltimento rifiuti pericolosi: cosa dice la normativa

I rifiuti, a seconda della loro provenienza e tipologia, possono essere suddivisi in rifiuti urbani e rifiuti speciali. Sia che rientrino in una delle due categorie, vanno a loro volta suddivisi in rifiuti pericolosi o non pericolosi.

Lo smaltimento di rifiuti pericolosi è un’attività da svolgere con estremo rispetto verso l’ambiente circostante. Occuparsi di smaltimento di rifiuti pericolosi senza le dovute precauzioni potrebbe avere conseguenze nocive sia verso il territorio che verso gli esseri umani che lo abitano.

Il nostro habitat deve essere attentamente preservato da eventuali contaminazioni che potrebbero scaturire in seguito a un non corretto smaltimento rifiuti pericolosi, ecco perché bisogna affidarsi solo a personale addetto e specializzato come Rpa Group azienda specializzata in smaltimento di rifiuti pericolosi.

Trasporto e smaltimento rifiuti pericolosi: le regole da seguire

Per nessuna ragione al mondo si deve correre il rischio di essere superficiali quando si tratta di trasporto e smaltimento rifiuti pericolosi. Ogni ditta che si occupa di gestione e smaltimento rifiuti pericolosi deve sottostare alla normativa regolamentata dal decreto legislativo 152 del 2006.

In merito allo smaltimento rifiuti pericolosi il decreto che regola tale pratica legifera che la gestione dei rifiuti costituisce attività di pubblico interesse e deve svolgersi nel massimo rispetto della protezione ambientale attraverso controlli efficaci e tenendo sempre conto della specificità dei rifiuti pericolosi.
In particolare il decreto legislativo sullo smaltimento rifiuti pericolosi ha come scopo ultimo la salvaguardia della salute e della vita umana, da realizzare attraverso la protezione e il miglioramento ambientale e l’utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali le quali potrebbero essere gravemente inquinate durante la fase di smaltimento rifiuti pericolosi.

Per distinguere i rifiuti e facilitare le operazioni di smaltimento rifiuti pericolosi, i rifiuti più dannosi per l’ambiente sono suddivisi in quindici classi di pericolosità. Si va dalla classe HP1 comprendente rifiuti esplosivi fino alla classe HP15 comprendente rifiuti che non possiedono particolari caratteristiche di pericolo ma potrebbero presentarle successivamente.

Nella scala che va da rifiuti HP1 a rifiuti HP15 rientrano tutta una serie di rifiuti pericolosi tra cui rifiuti infiammabili, irritanti, tossici, cancerogeni, corrosivi, infettivi, ecotossici, spurgo fosse biologiche, ecc...

Perché attenersi scrupolosamente alle regole durante lo smaltimento rifiuti pericolosi?

Ogni volta che una ditta si approccia alla gestione dei rifiuti per un corretto smaltimento rifiuti pericolosi deve attenersi con la massima attenzione alla normativa vigente affinché il rifiuto venga trasportato e smaltito in totale sicurezza nel massimo rispetto ambientale.

Il fine è di collocare il rifiuto in un impianto specializzato in smaltimento rifiuti pericolosi. Qui il rifiuto può essere trattato, recuperato o smaltito.

Ogni impianto di smaltimento rifiuti pericolosi deve sottostare a normative molto rigide perché un confezionamento del rifiuto non a norma potrebbe essere respinto. Ovviamente anche i trasportatori devono attenersi a ferree direttive di smaltimento rifiuti pericolosi per non incorrere in gravi sanzioni.

A questo proposito RPA Group offre personale altamente qualificato e continue soluzioni innovative nel campo del trasporto e smaltimento rifiuti pericolosi per far fronte a ogni intervento di smaltimento rifiuti dannosi per l’ambiente. RPA Group possiede grande senso del dovere in un settore complesso dove ogni intervento richiede esperienza tecnica e specifiche competenze in grado di salvaguardare non solo il territorio ma ogni vita sviluppatasi al suo interno. RPA Group opera in tutta Italia, specialmente nelle regioni del centro Italia avvalendosi dei più moderni impianti di smaltimento dell’Emilia Romagna e delle Marche.

Per quanto riguarda il trasporto rifiuti, RPA Group è un’azienda dotata dei migliori mezzi e macchinari per il prelievo, trasporto e smaltimento rifiuti pericolosi. Stiamo parlando di mezzi in grado di affrontare ogni problematica che potrebbe verificarsi durante una fase di intervento. Mezzi che sono gestiti solo da operatori professionisti dello smaltimento rifiuti pericolosi i quali partecipano a continui corsi di aggiornamento per essere sempre istruiti sui disegni di legge che in questo tipo di lavoro possono cambiare dall’oggi al domani.

Il progresso industriale, infatti, non apporta solo benefici per l’uomo, ma produce rifiuti sempre diversi che vanno prontamente classificati in base al loro grado di pericolo. Quello dello smaltimento rifiuti pericolosi è un settore in continuo mutamento, ecco perché il personale che guida i centri di smaltimento rifiuti pericolosi deve essere sempre aggiornato. Hanno una missione da portare a termine. Che è la salvaguardia della salute del pianeta per proteggere quella di ogni essere vivente.

Guide più lette