Mercoledì, 02 Dicembre 2020
ad

Unghie dei piedi, 4 consigli per la loro cura

Unghie dei piedi, 4 consigli per la loro cura

Durante il periodo estivo spesso si cammina senza scarpe, motivo per cui i piedi sono visibili a tutti. Per chi vuole avere delle unghie dei piedi sempre in ordine, ecco 4 consigli da tenere sempre a mente.

Mettere in mostra i piedi non è un problema per molte persone, a patto che siano in ordine. Avere delle unghie dei piedi pulite e ben tagliate, non è un optional se si vuole andare in spiaggia o girare per casa scalzi.

Per chi è alla ricerca di alcuni consigli per prendersi cura nel migliore dei modi delle proprie unghie, in questa breve guida ne troverà 4. Buona lettura.

Mantenere i piedi puliti

Prima di iniziare qualsiasi trattamento alle unghie, è bene pensare al piede vero e proprio. Durante il corso della giornata, i nostri piedi sono “rinchiusi” per molte ore all’interno dei calzini e delle scarpe. Quindi, è bene essere sicuri che entrambi siano sempre ben puliti e permettono al piede di respirare nel modo più opportuno.

Per chi si trova in casa, girare senza scarpe è un’azione più che normale, ma se ci si accorge che i propri piedi sono particolarmente callosi e sudaticci, forse è il caso di cambiare qualche abitudine.

La tipologia di scarpa che si utilizza in casa, deve essere il più possibile aperta. Sandali, ciabatte e infradito sono le soluzioni più comuni per chi non vuole camminare senza scarpe. In entrambe le soluzioni, il piede potrà respirare senza problemi e quindi rimanere in perfetta salute.

Mantenere le unghie sempre ben tagliate

La cura delle unghie dei piedi, non può partire dal mantenerle sempre della lunghezza giusta. È un dato di fatto, se si mantengono corte, sono minori le possibilità che si creino infezioni o altre problematiche.

Nonostante questa sia un’azione che tutti dovrebbe compiere almeno una volta alla settimana, un numero sempre maggiore di persone si dimentica di tagliarle e le lascia crescere troppo.

È bene ricordare, che le unghie dei piedi devono essere tagliare seguendo una linea orizzontale. A differenza delle unghie delle mani, non devono essere tagliate curvate. Tagliare le unghie dei piedi con una curvatura, incrementa le possibilità che la loro crescita esterna sia maggiore e si formino dei tagli nella pelle. Fattore, che potrebbe portare a un'unghia incarnita e nei casi più gravi a delle infezioni.

Il momento più opportuno per tagliare le unghie dei piedi è quando sono calde e morbide. Dopo una doccia o un pediluvio caldo si trovano ad essere nelle condizioni perfette per essere accorciate. È opportuno non tagliarle troppo e evitare di tagliare le cuticole. Come succede per le unghie delle mani, le cuticole sono una vera e propria barriera che protegge la radice dell’unghia.

Dare tempo alle unghie

Per il cambio totale di un’unghia dei piedi, può essere necessario anche fino a 18 mesi di tempo. Quindi, è bene che le unghie dei piedi siano in buona salute tutto l’anno. Le unghie danneggiate, infette o deformate possono essere sottoposte a trattamenti. Però, in molti casi, si dovrà aspettare molti mesi prima di vedere una guarigione completa dell’unghia.

Al fine di evitare di trovarsi con delle unghie rovinate o malate, è opportuno verificare regolarmente lo stato di salute delle unghie. È bene indossare calze traspiranti e realizzate in materiali naturali come il cotone. Tessuto che permette al piede – e di conseguenza alle unghie – di respirare.

Farsi seguire da un professionista

A seconda delle proprie preferenze sulla lunghezza e sulla tipologia di smalto per unghie semipermanente che si sceglie di utilizzare, farsi seguire da un’esperta di bellezza è una soluzione più che valida. Se le proprie conoscenze su come si tagliano al meglio le unghie o come ci si deve prendere cura sono scarse, allora è bene lasciar fare a una persona capace. Un’estetista ad esempio, è senza ombra di dubbio una persona preparata nel mantenere in perfette condizioni le unghie dei piedi e delle mani.

Come è facile comprendere, seguendo questi consigli si avrà la certezza che le proprie unghie siano sempre – o quasi – in perfette condizioni. Ricorrere all’aiuto di una estetista, se non si ha tempo o non si è capaci, può essere una soluzione perfetta per liberarsi da un impegno e farsi seguire allo stesso tempo da un professionista dalla comprovata esperienza.