Martedì, 16 Agosto 2022
ad

Trasporti ADR: cosa sono e a chi rivolgersi

Trasporti ADR: cosa sono e a chi rivolgersi

Sicuramente avrai sentito parlare dei trasporti ADR, ovvero quella particolare tipologia di trasporti che si occupa della dislocazione di merci pericolose.

La sigla ADR, dal francese "Accord européen relatif au transport international des marchandises dangereuses par route" che in italiano si traduce con Accordo Internazionale per il Trasporto Merci Pericolose su Strada, fa riferimento alla normativa europea che regola il trasporto di queste merci su strada.

Questo accordo è attivo sin dal 1965 e specifica quali merci pericolose non possono essere trasportate e quali invece possono esserlo.

Per merci pericolose si intendono tutti quegli articoli che possono causare danni ambientali oppure alle persone.

Devono essere trattati con estrema cautela seguendo tutte le regole previste dalla normativa che vedremo nel dettaglio tra poco e soprattutto bisogna rivolgersi ad un’apposita azienda autotrasporti trento come Cat Trento autotrasporti a Trento in grado di assicurare un servizio efficiente e in linea con la normativa vigente.

Prima però di capire cosa prevede un trasporto di merci pericolose, dobbiamo analizzare nel dettaglio cosa sono e come si suddividono.

Come vengono catalogate le merci pericolose

Innanzitutto va sottolineato che queste merci si suddividono in tredici classi e a ciascuna di esse viene assegnato un determinato grado di pericolo.

Tra le più diffuse ricordiamo le infiammabili, corrosive, esplosive, tossiche, radioattive, ossidanti e infettive.

Come anticipato poc’anzi, il trasporto su strada viene regolato dall’ADR, ma ci sono normative diverse per le ferrovie e per le vie navigabili interne, ovvero il RID per le prime e l’ADN per le seconde.

Il testo della normativa ADR si compone di 17 articoli totali che spiegano le regole, le procedure e i principi normativi per i trasporti di merci pericolose alle quali deve attenersi un’azienda autotrasporti trento.

Ad esempio, possiamo trovare le disposizioni per la costruzione degli imballaggi e delle cisterne, per i metodi di prova, per i requisiti e i documenti per il viaggio, per la marcatura e l'etichettatura dei colli e molto altro.

L'ADR viene rinnovato ogni due anni ed è basato sulle "Raccomandazioni ONU" stabilite da un team di esperti.

Trasporti ADR: chi e come si occupa del trasporto delle merci pericolose

A questo punto, sorge spontaneo chiedersi come funzionano praticamente i trasporti di merci pericolose secondo la normativa ADR.

Possiamo cominciare dicendo che i soggetti coinvolti sono sette.

Il primo è lo speditore, ovvero l'azienda autotrasporti trento che deve spedire le merci.

Il secondo è il trasportatore, l'impresa che effettua il trasporto, mentre il caricatore è invece l'azienda che si occupa di caricare le merci o i piccoli container.

Abbiamo poi chi deve riempire con le merci pericolose gli imballaggi, ossia l'imballatore.

Il riempitore è invece il soggetto che riempie cisterne o container di qualsiasi dimensione anche per il trasporto alla rinfusa.

Infine, interviene lo scaricatore, l'azienda che rimuove container o cisterne dal veicolo.

Oltre a queste sette figure le aziende di solito si avvalgono di un consulente per la sicurezza del trasporto.

Questa figura ha il compito di prevenire rischi e problemi per tutto il settore logistica.

Tra le sue mansioni principali c'è la verifica del rispetto delle leggi in ambito di trasporto merci pericolose, l'analisi delle procedure per stabilire la pericolosità dei prodotti, il controllo dell'idoneità delle attrezzature utilizzate per il trasporto delle merci e molto altro.

Sicuramente è un professionista che ha una grande responsabilità in un settore così delicato dove evitare che si ripetano incidenti è fondamentale per la sicurezza dei lavoratori.

Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante per aiutare i consulenti per la sicurezza del trasporto e la logistica in generale. Sono stati sviluppati, infatti, sensori e piattaforme web che garantiscono un controllo continuo delle merci, in tutte le fasi del trasporto.

Il trasporto adr è un servizio che deve essere svolto con la massima attenzione ecco perché per fare ciò è indispensabile rivolgersi a degli esperti del settore per svolgere tutto in sicurezza e che seguano tutte le normative vigenti, onde evitare gravi danni all’ambiente, alle persone, ma soprattutto all’azienda stessa.

Guide più lette