Sabato, 24 Ottobre 2020
ad

Acido salicilico

Acido salicilico

Lacido salicilico è un ottimo detergente per la cura della pelle. Esfolia egregiamente le cellule morte della pelle e rimuove l’eccesso di olio presente sulla cute. È un’ottima soluzione per ridurre l’acne o altri problemi dermici quali la seborrea, la forfora, i punti neri sulle orecchie e l’iperpigmentazione.

L’origine del termine acido salicilico deriva dal latino “salix”. Parola che è stata creata nel momento in cui è stato sintetizzato per la prima volta da un composto di carboidrati che si trovava nella corteccia del salice. Si tratta di un beta acido idrossiacido che è solubile nell’olio e che ha la caratteristica di penetrare in profondità nei pori della pelle. È utilizzato per la rimozione di sporco e microbi che causano problemi alla pelle.

In commercio è disponibile in diverse forme. I formati più comuni sono in crema, gel, sapone liquido, unguento, cerotti per la pelle, shampoo e tamponi di stoffa. Le caratteristiche di questo acido dissolvono efficacemente la matrice intercellulare che mantiene le cellule legate tra di loro e favorisce l’esfoliazione della pelle e di conseguenza la rimozione delle cellule morte.

Ruolo dell’acido salicilico nella cura della pelle

L’acido salicilico – o i prodotti dermici associati – sono per lo più raccomandati per il trattamento della pelle nei casi di infezione e/o problemi legati all’acne. Pertanto, qui di seguito è riportata una breve descrizione di come l’acido salicilico contribuisce nel mantenere la pelle sana:

  • L’acido salicilico aiuta ad eliminare la pelle morte nelle cellule sciogliendo i punti neri. La sua azione prevede un meccanismo di allentamento e di rottura di desmosomi che quindi facilita l’esfoliazione e il disintasamento dei pori della pelle.
  • Offre un effetto di profonda pulizia dell’olio in eccesso e dei pori congestionati. Inoltre allevia la secrezione di sebo per ridurre l’acne e l’infiammazione associata ad essa.
  • L’acido salicilico non solo riduce l’accesso di olio presente sulla pelle, ma rimuove anche le impurità e la sporcizia (è una delle soluzioni più ideali per la rimozione dei punti neri dalle orecchie) e lo scioglimento dei tappi di cheratina.
  • L’acido salicilico provoca la desquamazione della verruca e è una soluzione ideale per chi vuole curare calli e porosità sulla pelle.
  • Tra le sue caratteristiche, offre un aumento dell’umidità della pelle e previene anche le situazioni di secchezza future.

Che cosa può fare l’acido salicilico per la pelle?

Come è facile comprendere, questo acido può entrare in profondità nella pelle e svolgere con più accuratezza la sua operazione di pulizia. Questa sua qualità, è proprio ciò che lo rende un ingrediente così potente nelle creme sviluppate nella lotta contro l’acne e per la rimozione dei punti bianchi della pelle.

Una volta penetrato nella pelle, l’acido salicilico “dissolve le impurità della pelle che ostruiscono i pori” e agisce come antinfiammatorie e aiuta a prevenire infiammazioni.